Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

giovedì 20 luglio 2017

Babà Rustico

Avete in frigo ritagli di salumi, fette di salumi rimaste, pezzetti di formaggi vari? Niente di meglio che utilizzarli tutti cucinando una sorta di torta salata, un pane rustico farcito che tagliato a fettine o a quadrucci vi farà fare un figurone a tavola. 
Anche un semplice uovo all'occhio di bue o alla coque diventa un piatto raffinato se accompagnato con questo pane 
Non avete idea del profumo che inonda la mia cucina quando lo preparo.
Fragrante, profumato e soffice, una sorta di pane dal gusto intenso da servire come tale o a fette sottili o cubotti come antipasto o stuzzichino....provatelo!


Ingredienti:
600 g di farina di grano duro rimacinata
2 bicchieri di latte
100 g di parmigiano grattugiato
5 uova intere
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di olio di oliva
2 cucchiaini di lievito madre disidratato oppure un cubetto di lievito di birra
350 g di salumi e formaggi misti a cubetti
poco olio evo per spennellare il babà
olio di semi per ungere lo stampo

Procedimento:
Riscaldare leggermente il latte e spegnere
Sciorgliervi dentro, mescolando con una frusta, lo zucchero ed il lievito
Impastare con una planetaria o su di una spianatoia la farina ed il latte mescolato al lievito
Aggiungere le uova, l'olio, il parmigiano ed il sale
In ultimo aggiungere il formaggio grattugiato ed i salumi e formaggi
Lavorare per almeno 5 minuti, infine risulterà un impasto un po' appiccicoso
Versarlo dentro ad una grande ciotola e metterlo dentro al forno spento con la sola lucina accesa
Lasciare lievitare per almeno un'ora e non meno
Ungere con del'olio uno stampo da ciambella e versarvi dentro l'impasto
Con una spatola livellare l'impasto ed infine spennellare la superficie di olio extravergine
Infornare in forno caldo a 200 gradi per circa 35/40 minuti


mercoledì 19 luglio 2017

Diplomatica ai Frutti di Bosco e Cioccolata Bianca

Lussurioso... una tentazione davvero irresistibile, non mi sovvengono altri aggettivi per descrivere questo dolce!
Una sorta di diplomatica con una base di pan di spagna, crema pasticcera leggera aromatizzata ai frutti di bosco, due strati di croccante sfoglia ed infine gocce di cioccolata bianca. 
Non fatevi scoraggiare è più facile di quanto pensiate, seguite i passaggi e vi garantisco il risultato.

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia di forma rettangolare
pan di spagna piatto ( 3 uova, 115 g di farina 00, 115 g di zucchero, 2 cucchiaini di lievito per dolci )
200 g di frutti di bosco surgelati
crema pasticciera leggera ( 300 g di latte intero, 60 g di zucchero, 40 g di farina 00, 1 uovo medio intero)
100 g di panna per dolci
1 cucchiaio di zucchero semolato
Zucchero di canna q.b. 
Gocce di cioccolata bianca q.b.

Procedimento:
Cuocere per qualche minuto i frutti di bosco immersi in acqua minerale, quindi scolarli e mettere da parte il liquido rimanente che servirà per la bagna 
Preparare quindi la crema pasticcera, per la ricetta CLICCA QUI, fare attenzione però ad aggiungere anche un cucchiaio del liquido dei frutti di bosco messi a colare
Procedere quindi a preparare il pan di spagna piatto, la cosiddetta pasta biscotto per la ricetta CLICCA QUI, Una volta pronta la psat biscotto dividetela in 2 rettangoli di uguale dimensione tenendo presente che per questa ricetta ne sarà sufficiente solo uno
Montare la panna e metterla in frigo
Srotolare la pasta sfoglia che va uscita dal frigo una decina di minuti prima in modo che si ammorbidisca leggermente e nel srotolarla non si spezzi
Adagiarla con tutta la sua carta in una placca da forno, tagliarla in 2 rettangoli bucherellarla coi rebbi di una forchetta e cospargere di zucchero di canna
Infornarla a 200 gradi per circa 15 minuti e comunque sino a leggera doratura

Assemblamento:
Posizionare sul piatto il rettangolo di pasta biscotto e con l'aiuto di un pennello per alimenti spennellarlo con la bagna consistente in parte del liquido dei frutti di bosco misto ad 1 cucchiaio di zucchero semolato
Cospargere con un terzo della crema
Posizionarvi sopra un rettangolo di pasta sfoglia e cospargere con metà della crema rimasta
Versarvi sopra i frutti di bosco
Adagiare quindi l'ultimo rettangolo di sfoglia e cospargere con la rimanente crema, decorare quindi con le gocce di cioccolata










martedì 18 luglio 2017

I Cannoli alla Crema e al Caffè di Gerarda

Deliziosi e invitantissimi, chi potrebbe resistervi?
Realizzati dalle mani d'oro di Gerarda...sono una garanzia.

Ingredienti per la Cialda:
300 g di farina 0
50 g di zucchero a velo
1 cucchiaio di cacao
70 g di burro morbido
1 uovo intero
1 tazzina di caffè ristretto
50 ml di vino bianco
Un pizzico di sale


Ingredienti per la Crema:

3 uova
500 g di latte
150 g di zucchero
40 g di amido di mais


Occorre inoltre:
Poco albume sbattuto per incollare le cialde
Granella di Pistacchi
Cioccolata a scaglie
Zucchero a velo





Procedimento per la Cialda:
Impastare tutti gli ingredientiper la cialda nella planetaria
Far riposare l'impasto, avvolto nella pellicola, per un paio d'ore in frigo
Tirare la sfoglia col mattarello e con un coppapasta ricavare le forme rotonde dal diametro di circa 8/10 cm di diametro
Mettere le forme intorno ai cilindri di metallo per cannoli
Far aderire bene i bordi spennellando di bianco d'uovo battuto
Friggere in olio di arachidi

Procedimento per la Crema:
Far bollire il latte
A parte montare i tuorli con l'amido di mais e lo zucchero
Versare nel latte, accendere il fuoco a fiamma bassa e lasciare addensare
A questa crema si può aggiungere un cucchiaio di caffè liofilizzato
Riempire i cannoli e decorare con cioccolata a scaglie o granella di pistacchi e spolverizzare la cialda di zucchero a velo

domenica 16 luglio 2017

I Peperoni Ripieni del mio amico

Non è sicuramente un piatto leggero, ma di tanto in tanto bisogna pur osare in cucina e deliziare il proprio palato con una ricetta corposa e saporita come questa

Ingredienti :
4 Peperoni
600 g di Carne macinata di maiale
200 g di Caciocavallo a cubetti
4 cucchiai di Pangrattato
Formaggio a pasta filata tipo scamorza affumicata a cubetti
1 Cipolla rossa media
mezzo bicchiere di Vino bianco
2 cucchiai di Passata di pomodori
olio evo q.b.
sale


Procedimento:
Tritare finemente la cipolla ee lasciarla appassire nell'olio
Aggiungere la carne macinata e salarla leggermente
Lasciare rosolare bene quindi coprire e farla stufare un po'
Alzare un po la fiamma e sfumare col vino
Una volta evaporato il vino unire la passata di pomodori
mescolare bene e dopo un paio di minuti aggiungere il pangrattato 
Spegnere, aggiungere i formaggi a cubetti e mescolare il tutto
Se è il caso, aggiustare di sale
Lavare i peperoni, tagliarli a metà ed il picciolo, asportare i semi ed i filamenti interni
Farcirli con la carne macinata e porli dentro ad una pirofila
Infornare in forno già caldo a 200 gradi per circa 20 minuti








Tranci di Merluzzo al Forno

Un piatto semplice dove il sapore del pesce viene esaltato egregiamente.
Facilissimo e veloce. l'ideale per chi ha poco tempo e vuol servire un secondo saporito e leggero.

Ingredienti:
Merluzzo a tranci
Pomodori datterini
Olio Evo
Succo di Limone
Aromi per pesce
Sale
Origano




Procedimento:
Ungere lievemente una pirofila
Adagiarvi i tranci di pesce
Cospargere leggermente di sale e aromi per il pesce
Aggiungere i datterini tagliati a metà, poco succo di limone, un filo di olio etravergine e un po' di origano
Infornare a 180 gradi per 15 inuti in forno già caldo

martedì 11 luglio 2017

Flauti di Sfoglia con Nutella e Nocciole


Deliziosi, fragranti e veloci questi snacks da servire a colazione o per merenda.
Tanto facili da eseguire ma non altrettanto da spiegare.
Vi consiglio di seguire le foto e sarà un gioco da ragazzi!

Ingredienti per 6 flauti
1 foglio di pasta sfoglia retangolare
6 cucchiai di nutella
24 nocciole
1 cucchiaio di zucchero a velo 

Procedimento:

Uscire dal frigo la pasta sfoglia e dopo qualche minuto srotolarla.
Non fate subito questa operazione altrimenti la pasta sfoglia, che è ancora fredda di frigo potrebbe spezzarsi
Ponete come base la parte più lunga e dividetela  a metà in modo verticale
Dividete, stavolta orizzontalmente, in 3 parti ogni metà in modo da ottenere in tutto 6 rettangoli di sfoglia
Con l'aggeggino zigrinato creare dei tagli distanti ciscuno un cm e mezzo solo nella prima metà di ogni rettangolo, ma mantenendosi lontani dal bordo
Nella parte che invece rimane integra spalmare, ma sempre mantenendosi distanti dal bordo, il cucchiaio di nutella e adagiarvi sopra le nocciole
Richiudere il rettangolo coprendo la parte con la nutella con la parte del rettangolo coi taglietti
Premere bene i 3 bordi con la forchetta per sigillare il flauto
Infornare col forno già caldo, ponendo i flauti a su di una teglia rivestita da carta forno a 200 gradi per circa 15 minuti e comunque sino a leggera doratura
Lasciate raffreddare un po' e spolverizzate di zucchero a velo.

lunedì 10 luglio 2017

Fagottini di Zucchine con Crème Fraîche ed Erba Cipollina

Un freschissimo stuzzichino squisito ed invitante
Facilissimo da realizzare, il finger food ideale per l'aperitivo o per iniziare il pasto.



Ingredienti per 10 Fagottini:
4 zucchinette verdi 
150 g di formaggio fresco spalmabile
1o minuscoli pomodoorini datterini
un pizzico di aglio in polvere
una decina di foglie di menta
erba cipollina q.b.
sale, pepe

Procedimento:
Lavare e spuntare le zucchine
Tagliarne ognuna in 5 fette e grigliarle
Mescolare al formaggio spalmabile l'erba cipollina e la menta fiemente tritate, aggiungere sale, pepe e aglio in polvere
Spalmare su ogni fetta di zucchina la cream fresh ottenuta e arrotolarla mettendo all'interno un pomodorino intero
Chiudere i fagottini con i fili di erba cipollina
Porre in frigo un paio d'ore prima di servire


venerdì 7 luglio 2017

Casarecce con Mazzancolle e Granella di Pistacchi di Ella

Il piatto è di Ella una mia amica con la passione per i fornelli.
E' lineare, saporito e genuino proprio come lei.

Ingredienti:
Mazzancolle
Aglio
Pesto di Basilico

Pomodorini
Granella di pistacchi
Olio evo
Peperoncino
Sale, Pepe

Procedimento:
Soffriggere l'aglio con poco olio extravergine
Aggiungere le mazzancolle e lasciarle cuocere per pochi minuti
Unire il pesto, i pomodorini tagliati a metà, sale, pepe e poco peperoncino
Lasciar cuocere pochi minuti per non far troppo disfare i pomodorini
Cuocere la pasta, mescolarla al condimento, impiattare ed in ultimo cospargere con granella di pistacchi

martedì 4 luglio 2017

Risotto alle Cozze

Mare profumo di mare cantava una vecchia canzone e questo piatto la rappresenta in pieno perchè ne contiene la freschezza e l'odore.
Se avete ospiti con questo piatto farete sicuramente centro!

Ingredienti per 4 persone:
320 g di riso carnaroli o vialone nano
2,5 kg di cozze
60 g di burro
3 spicchi d'aglio
mezza cipolla piccola
mezza tazzine ri vino bianco secco
200 g di polpa di pomodori
olio evo
prezzemolo
peperoncino
sale

Procedimento:
Lavare le cozze bene asportando il filo e le incrostazioni presenti nella conchiglia
In una grande pentola versare 3 cucchiai di olio evo, un po' di peperoncino e soffriggere l'aglio a fiamma bassa senza farlo imbrunire
Aggiungere la polpa di pomodori a cubetti, salare e coprire
Lasciare cuocere circa 5 minuti mescolando d tanto in tanto cercarndo dipestare i pezzetti con un cucchiaio di legno



Aggiungere le cozze, pepare e togliendo il coperchio alzare la fiamma
Mescolare spesso e dopo un paio di minuti aggiungere il vino e lasciare sfumare
Dopo circa 3 minuti aggiungere il prezzemolo, appena la grande maggioranza delle cozze sarà aperta spegnere e coprire facendo cos' riposare un po'.
Nel frattempo preparare la cipolla tritata finemente e metterla in un tegame insieme al burro e ad un cucchiaiono d'olio ma non accendere ancora il fuoco
Scolare le cozze separandole dal liquido ma non buttatelo via, filtratelo con una garzina ed un setaccino e versatelo in un tegamino, servirà poi per bagnare il risotto
Mettere da parte le cozze aperte e porre i gusci in un altro contenitore
Mettere da parte inoltre le cozze rimaste chiuse 
Versare un bicchiere abbondante di acqua su esse, mescolare e scolarle in modo da raccogliere ogni residuo di sughetto che andrà aggiunto al precedente e messo sul fuoco a riscaldare
Accendere la fiamma e rosolare la cipolla, quando sarà appassita versare il riso mescolando sempre con un cucchiaio di legno e farlo tostare così come spiegato in questo FILMATO
Una volta tostato il riso ( occorreranno circa 3 minuti) aggiungere il sughetto caldo pian piano a piccoli mestoli e sempre mescolando proseguire la cottura
Quando il riso sarà a metà cottura  aggiustare si sale ed aggiungere le cozze chiuse
Quando, dopo pochi minuti sarà al dente aggiungere buona parte delle cozze che avevate tirato via dai gusci
Assaggiare ed evenualmente aggiungere poco pepe nero, spegnere e mantecare con pochissimo burro e prezzemolo.
Impiattare e versare le rimenenti cozze.




lunedì 3 luglio 2017

Uova e Pomodorini Ripieni

Fanno un po' anni 80 questi colorati e gustosi antipasti, ma anche sfiziosi finger food magari da mangiare durante il pranzo in ufficio.
Portano in tavola allegria ,,,provateli!

Ingredienti:
Uova fresche grandi
Pomodori ciliegino
Tonno sott'olio o al naturale
Pomodori secchi sott'olio ( io datterini Campisi Conserve)
Olive
Maionese
Sale, Pepe

Procedimento:
Adagiare dentro ad un tegamino quasi colmo d'acqua le uova, effettuare l'operazione in modo delicato per evitare di lesionarle.
Dal momento in cui l'acqua bollirà, attendere 10 minuti quindi spegnere
Tirar fuori le uova e metterle sotto il getto dell'acqua fredda, servirà non solo a raffreddarle ma anche a far si che guscio e pellicina vengano via facilmente senza ledere l'albume
Mettere da parte le uova e nel frattempo far sgocciolare sia il tonno che i pomodori secchi sott'olio
Sbriciolare il tonno e sminuzzare i pomodori secchi sottolio

Quando le uova saranno ben fredde, sgusciarle quindi tagliarle a metà nel senso della lunghezza 
Asportare il tuorlo, mescolarne un po' più della metà insieme a parte del tonno, alla maionese, sale e pepe
Si formerà in questo modo una poltiglia che andra a coprire l'incavo formato dalla mancanza del tuorlo
Lavare i pomodorini, tagliarli a metà e con uno scovolino asportare la polpa in modo che il pomodorino rimanga vuoto all'interno, metterli sottosopra su della carta assorbente
Mescolare il rimanente tuorlo al tonno sbriciolato , maionese, pomodori secchi tagliuzzati e un po' di pepe e col composto ottenuto farcire i pomodorini
Decorare con olive tagliate a metà e maionese
Mettere in frigo a riposare circa 15/20 minuti