Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

sabato 18 novembre 2017

Macarons alle mandorle - Francia


I macarons sono degli impalpabili dolcetti francesi preparati dai maestri pasticcieri per deliziare il palato di Caterina de Medici nel giorno del suo matrimonio col Duca di Orleans, ma in realtà pare che la vera origine sia italiana poichè nati nelle cucine dei monasteri veneziani.
Sono straordinariamente buoni e delicati e apprezzati in tutto il mondo.
Offrire ai propri spiti dei macarons fatti in casa unitamente ad una tazza di ottimo té credo rappresenti grande raffinatezza....voi che ne pensate?

Ingredienti:
3 albumi
125 g di mandorle
210 g di zucchero a velo
30 g di burro
60 g di zucchero semolato
Colorante alimentare in gel q.b. (facoltativo)
Creme e/o confetture a piacere per farcire

Procedimento:
Tritare le mandorle con lo zucchero a velo
Setacciare la miscela ottenuta
Montare i 3 albumi a neve ben ferma aggiungendovi a poco a poco lo zucchero semolato
Unire agli albumi montati la miscela di mandorle e farina ma farlo pian piano, aiutandosi con una spatola e con movimenti delicati
Se gradito versare del colorante per alimenti del colore e del tono preferito
Non lavorar troppo il composto che dovrà risultare cremoso
Versare la crema in una sacca da pasticciere e versarla nello stampo di silicone, far attenzione a non mettere troppo impasto perchè in cottura gonfieranno , bisogna appena riempire gli spazietti appositi
Chi non possiede lo stampo per macarons potra cercare di creare delle piccole pastigliette di uguali dimensioni su una placca da forno rivestita di carta da forno
Distanziarli bene l'uno dall'altro e lasciare riposare qualche minuto
Infornare a 150 gradi per 15/20 minuti
Lasciare raffreddare quindi togliere dallo stampo e farcire a piacere
Si possono utilizzare confetture e creme varie
In questo caso sono stati utilizzat crema gianduia fatta in casa mista a panna in alcuni, in altri invece crema alle nocciole industriale bianca e nera.




venerdì 17 novembre 2017

Il mio Kebab veloce fatto in casa

Provate a fare il kebab da voi, domani è sabato e invece della solita pizza prepariamo in casa piatto diverso, multietnico, una commistione tra cucina tex-mex, cucina turca e cucina italiana
Una sorta di Fajita, realizzata con piadine arrotolate con dentro kekab fatto in casa.
E' più facile di quanto crediate, se non volete utilizzare le piadine del supermercato preparatele da voi, per la ricetta CLICCA QUI

Ingredienti:
Piadine
arista di maiale a fettine
porro o cipollotto
succo di limone  
curry
peproncino
cumino 
aglio in polvere
zucchero di canna
origano
olio evo
lattuga
sale

Procedimento:
Preparare innanzitutto il condimento per la carne, io ho utilizzato del preparato per tacos acquistato negli Usa ma si può tranquillamente preparare mescolando in una ciotola il peperoncino, l'origano, il cumino, il curry, l'aglio in polvere, il sale  e lo zucchero di canna
Tagliare la carne a sottili striscette larghe un centimetro e lunghe al massimo tre
Porla in una capiente ciotola con abbondante succo di limone, pochissimo olio extravergine e il condimento preparato
La quantità degli aromi deve essere uguale tranne che per il cumino che ha un sapore molto forte pertanto consiglio di utilizzarne solo un pizzichino
Mescolare la carne con le mani in modo che si insaporisca per bene e mettere in frigo coprendo con pellicola
Lasciare riposare almeno un'ora
Scolare bene la carne ma non buttar via il sughetto
In una padella antiaderente versare pochissimo olio extravergine e versari la carne
Saltarla in padella solo un paio di minuti a fiamma media quindi aggiungere il porro a rondelle 
Lasciare stufare solo 4 minuti ma non fare asciugare eccessivamente, la carne deve rimanere morbida
Stendere una piadina, foderarla di lattuga a striscioline ma rimanendo a qualche cm dal bordo
Versare la carne ed arrotolare

Suggerimenti:
Per rendere pià ricco il kebab oltre al maiale utilizzare carne di pollo  







giovedì 16 novembre 2017

Plumcake al Rum e gocce di Cioccolata bianca con e senza il Bimby

Che profumo e che sofficità... cosa di meglio per i miei ragazzi a colazione di un invitante e goloso dolce come questo?


Ingredienti:
200 g di farina 00
180 g di zucchero
2 uova intere grandi
50 g di burro fuso
250 g di yogurt bianco
1 fialetta di essenza al Rum
100 g di gocce di cioccolata bianca 
1 bustina di lievito per dolci

Procedimento manuale:
Mettere le gocce di cioccolata nel freezer e tirar fuori dal frigo lo yogurt
Fodere il burro nel microonde o a bagnomaria e lasciarlo raffreddare
Foderare lo stampo da plumcake di carta da forno bagnata e strizzata
Polverizzare lo zucchero con un frullatore
In una ciotola lavoare a lungo le uova con lo zucchero utilizzando uno sbattitore elettrico o lanorando energicamente con uan frusta
Quando il composto risulterà molto chiaro e spumoso aggiungere il burro fuso, lo yogurt e l'essenza di rum e continuare a lavorare
Unire quindi la farina setacciata e mescalata al lievito
In ultimo aggiungere le gocce di cioccolata


Procedimento Bimby
Mettere le gocce di cioccolata nel freezer e tirar fuori dal frigo lo yogurt
Fodere il burro nel microonde o a bagnomaria e lasciarlo raffreddare
Ridurre in polvere lo zucchero versandolo nel boccale e lavorandolo 10 secondi a velocità turbo
Aggiungere le uova e lavorare a velocità 4 per 5 minuti a 37 gradi
Nel frattempo foderare lo stampo da plumcake di carta da forno bagnata e strizzata
Unire il burro fuso, lo yogurt e l'essenza di rum sempre mentre le lame lavorano ma a velocità 3
Aggiungere la farina mescolata al lievito sempre a velocità 3
Ridutte a velocità 2 mettere l'antiorario ed in ultimo aggiungere le gocce di cioccolata
Versare il composto nello stampo ed infornare a 180 gradi in modalità statica per 35 minuti
Fare a prova stuzzicadente e se dovesse risultare ancora unidiccio continuare per altri 5 minuti la cottura ma in modalità ventilata


mercoledì 15 novembre 2017

La mia Peperonata con Zucca

Una versione arricchita della solita peperonata, con zucca e melanzane, un patto davvero molto saporito.
Se volete portare in tavola gusto e colore questa è la ricetta giusta, a voi la scelta se servirlo come antipasto o come contorno...buon appetito!

Ingredienti:
cipolla julienne
peperoni a listarelle
melanzane a cubetti senza buccia e sale


zucca
polpa di pomodori
cuocere
sale, pepe
aceto e zucchero
olive nere e capperi

Procedimento:
Tagliare la cipolla a julienne
Soffriggerla in olio extravergine in una capiente padella
Aggiungere i peperoni tagliati a listarelle, salare, coprire e lasciare stufare
Dopo circa 10 minuti unire la zucca a piccoli tocchetti e le melanzane 
Mescolare, e lasciare rosolare
Aggiungere poca acqua e continuare la cottura
Quando gli ortaggi saranno cotti aggiungere olive nere e capperi
Mescolare e preparare mezza tazzina di aceto mescolata a 2 cucchiaini da te di zucchero
Versare il liquido sulla peperonata,mescolare bene, aggiustare di sale, pepare e spegnere il fuoco+
Lasciare raffreddare e servire

Due Regine in cucina - Gli gnocchi di zucca di Marisa

La regina dell'autunno, la zucca. è stata utilizzata da una sua pari, regina anche lei ... della cucina, bravissima, parlo di Marisa, per realizzare questi fantastici gnocchi.

Ingredienti per gli gnocchi
Zucca
Patate
poco Parmigiano grattugiato
Farina
sale

Ingredienti per il condimento:
Scalogno
Salsiccia fresca
Olio evo
Salsa di soia
Aceto balsamico

Occorre inoltre:
Parmigiano grattugiato
Cubetti di scamorza affumicata

Procedimento:
Appassire in forno la zucca sino a quado non sarà morbida da potersi schiacciare
Lessare le patate nella stessa quantità della zucca
Schiacciare zucca e patate 
Mescolarle e unire parmigiano, sale, pepe e farina quanto basta a poter creare gli gnocchi
In una capiente padella soffriggere lo scalogno finemente tritato in olio extravergine, aggiungere salsiccia fresca sbriciolata e salsa di soia per insaporire un po'
Cuocere gli gnocchi in acqua bollente salata e appena vengono a galla saltarli  nella padella insieme al condimento
Aggiungere parmigiano e scamorza affumicata.


lunedì 13 novembre 2017

Couscous/Tabbouleh di Pesce

In genere il couscous di pesce viene servito in umido ma a me piace prepararlo così in una versione che riconduce più al tabbouleh che come ben sappiamo viene realizzato con frumento integrale e grano duro germogliato.
Infatti questa è una versione facilitata anche per via dell'utilizzo di couscous precotto.
ll risultato è eccellente ed il piatto, considerata la varietà e le proprietà nutritive  può essere servito come piatto unico, l'ideale per una cena tra amici.

Ingredienti per 6 persone
2 bicchieri di cousous
3 spicchi d'aglio
12 scampi (surgelati)
1 polpo di circa 350 g
3 calamari di media grandezza
mezzo bichiere di vino bianco secco
4 cucchiai di olio evo
prezzemolo fresco
sale, pepe
Fumetto di pesce ( scarti degli scampi, cipolla, sedano, carota)


Procedimento:
Mondare gli scampi lavandoli sotto l'acqua corrente, asportando prima le zampette e i filamenti della testa, quindi togliendo il  carapace 
Non buttare via gliscarti degli scampi ma utilizzarli per fare un fumetto di pesce facendoli bollire n acqua con cipolla, sedano e carota
Una volta bolliti per circa 10 minuti, scolare e filtrare il liquido, salarlo e metterlo da parte 
Lavare il polpo sotto l'acqua corrente e tagliare i soli tentacoli a cilindretti di massimo 2 cm di lunghezza
Lavare i calamari, togliere via tutta la pelle, le interiora, gli occhi e la parte callosa della bocca, quindi tagliarli ad anelli larghi un dito di spessore
In una capiente padella soffriggere in olio extravergine gli spicchi d'aglio tagliati a metà
Aggiungere il polpo, i calamari che rilasceranno un sughetto rossastro, coprire e lasciare stufare per circa 15 minuti ma controllate che non secchi troppo, e se è il caso protrarre la cottura di qualche minuto.
Unire adesso anche gli scampi e dopo solo 2 minuti alzare la fiamma e sfumare col vino
Una volta evaporato il vino aggiustare di sale, pepare e spegnere
Cospargere di prezzemolo tritato
Misurare 2 bicchieri colmi di fumetto di pesce, versare in un tegamino e far riscaldare bene
Versare i 2 bicchieri di couscous in una grande ciotola munita di coperchio
Aggiungervi un cucchiaino di olio evo e i 2 bicchieri di fumetto caldo
Mescolare velocemente con una forchetta e coprire
Dopo circa 10 minuti togliere il coperchio alla ciotola




Il couscou avrà assorbito ttto il liquido
Con pazienza e delicatamente sgranarlo aiutandovi coi rebbi di una forchetta
Finito di sgranare mescolatelo a parte del condimento mettendo via un po' di condimento e qualche scampo per la decorazione finale
Completare l'impiattamento con dei ciuffetti di prezzemolo


Specificazioni: In questa ricetta solo gli scapi sono stati utilizzati nella versione surgelata, i calamari ed il polpo soono freschi.
Gli scampi vengono aggiunti successivamente al polpo e al calamaro in quanto necessitano di una cottura più breve.


Gnocchetti Sardi con Polpette di Emanuela

Che piatti particolari quelli di Emanuela, come questi gnocchetti sardi con sugo e minuscole polpettine serviti sopra una fetta di pane sardo la "spianata"
Le dosi si intendono per 4 persone.


Ingredienti  per le polpettine:
500 g  macinato misto
1 uovo
prezzemolo
2 fette di pane a casetta o la mollica di un panino ammollata nel latte
2 spicchid'iaglio
sale

Ingredienti per il Sugo:
1 carota
una costa di sedano
1 cipolla piccola
2 barattoli di polpa di pomodori
olio evo
2 foglie di alloro
sale

Per assemblare il piatto
400 g di gnoccheti sardi
pecorino sardo grattugiato q.b.
4 fette di spianata

Procedimento: 
Cuocere il sugo facendo rosolare cipolla, sedano e carota finemente tritati in olio extravergine
Quindi aggiungere la polpa di pomodori, l'alloro e salare
Nel frattempo mettere in una capiente ciotola il macinato ed i rimanenti ingredienti per le polpette, anche il prezzemolo tritato e l'aglio tagliato a metà.
Lasciare riposare per insaporire un po', dopo circa 15 minuti togliere l'aglio, formare le polpette ed immergerle una ad una dentro al sugo
Lasciare cuocere ancora sino a che le polpette non saranno cotte
Cuocere gli gnocchetti sardi, scolari e condirli col sugo e le polpette 
Spolverizzare di pecorino grattugiato e servire su di una fetta di spianata sarda



.

domenica 12 novembre 2017

Cake Pops - Riciclo Avanzi

Quando faccio la pasta biscotto per creare dei tronchetti dolci mi rimangono sempre dei ritagli di pan di spagna, e un po' di crema, gli ingredienti ideali per creare, insieme a qualcos'altro, dei golosissimi cake pops per la felicità dei miei nipotini.
Le quantità non sono indicate perchè dipende tuttodalla quantità del pan di spagna e dei biscotti ed inlotre vado molto ad occhio.
Bisogna solo tenere conto che è la cioccolata, insieme alla nutella che solidificandosi creerà la giusta consistenza delle cake pos.


Ingredienti:
rimasugli di pan di spagna 
qualche biscotto sbriciolato 
crema al mascarpone ( facoltativo)
nutella 
cioccolata bianca
cioccolata fondente
panna liquida per dolci
codette colorate

Procedimento:
Frullare pan di spagna e biscotti
Amalgamare tutti gli ingredienti ( tranne le codette colorate, la panna e la cioccolata  e creare delle palline grandi quanto delle noci
Lasciarle riposare un po' in frigo in modo che si solifidichino un po' quindi infilzare con uno spiedo di legno non troppo lungo
Fondere cioccolata bianca e fondente a bagnomaria aggiungendo pochissima panna liquida
Il composto deve essere non troppo liquido e nemmeno caldissimo, solo quel che basta a immergervi i cake pops in modo poi da cospargerli con le codette colorate
Infilzare i cake pops in un'arancia o un grosso limone posto dentro ad una tazza in modo da lasciarli aciugare

Specificazioni : se non avete della crema utilizzate un po' di marmellata di albicocche che sta benissimo insieme alla cioccolata ma se volete conoscere la ricetta della mia crema al mascarpone CLICCA QUI

venerdì 10 novembre 2017

Maccheroni Pesce Spada e Melanzane

Un classico della cucina siciliana e del mondo della ristorazione costiero.
Profumati, colorati e molto saporiti questi maccheroni incontrano il gusto di grandi e piccini e portarli in tavola è sempre una festa.



Ingredienti per 4 persone:
350 gr di maccheroni
250 gr pesce spada 
2 melanzane nere piccoline
2 spicchi d'aglio
due dita di vino bianco
foglie di menta
1 barattolo di pomodori a cubetti
3 cucchiai di olio di oliva
olio per friggere
sale, pepe q.b.

Procedimento:
Tagliare le melanzane a cubetti asprtandone prima il gambo e parte della buccia
Metterle in una ciotola con del sale e farle riposare 20 minuti
Trascorso il tempo sciacquare con acqua corrente e metterle a colare
Asciugarle con un panno e friggerle in olio di semi di arachidi bollente adagiandoli su della carta assorbente affinchè perdano l'unto in eccesso
Tagliare l'aglio sbucciato a metà e lasciarlo sfrigolare qualche secondo nell'olio extravergine dentro ad un capiente tegame insieme a qualche fogliolina di menta
Prima che imbiondisca aggiungere il pescespada tagliato a cubetti
Lasciare rosolare pochissimi secondi e , alzando la fiamma, sfumare col vino
Aggiungere i pomodori a cubetti, aggiustare di sale, coprire parzialmente e lasciare stufare per circa 5 minuti
Aggiungere i cubetti di melanzana fritta , pepare e lasciare andare ancora per 3 minuti
Spegnere ed aggiungere parte delle foglioline di menta, lasciando qualche ciuffetto per la decorazione finale
Scolare i maccheroni al dente e rimetterli nella stessa pentola in cui son stati cotti
Versarvi parte del condimento ed amalgamare
Impiattare aggiungendo ad ogni piatto ancora un po' di condimento e delle foglie di menta




giovedì 9 novembre 2017

Ciambella Panna e Gianduia Ricetta Bimby

Pomeriggi invernali, quelli giusti per fare un dolce homemade, uno di quelli semplici ma deliziosi, ottimo per la colazione o per una merenda golosa.
Una ciambella farcita con crema gianduia e panna montata, decorata con panna e cacao in polvere, una di quelle che piacciono ai bimbi e che prendon per la gola anche gli adulti.


Ingredienti Pan di spagna:
200 g di farina 00
200 g di zucchero
4 uova a temperatura ambiente
mezza bustina di lievito

Ingredienti Bagna:
150 g di acqua
3 cucchiai colmi di zucchero

Farcia e Decorazione:
200 g panna liquida per dolci
crema al ganduia bimby q.b.
1 cucchiaino da té di cacao amaro in polvere

Burro e farina per lo stampo da cm 24


Procedimento:
Polverizzare lo zucchero 10 secondi velocità turbo
Inserire la farfalla dentro il boccale e le uova  
Lavorare a 37 gradi a velocità 3 per almeno 10 minuti
In questo modo le uova monteranno ed il composto diventerà chiaro e spumoso
Trascorsi i 10 minuti continuare a far girare la farfalla sempre a velocità 3 ed aggiungere dal foro nel coperchio la farina già setacciata e mescolata al lievito a cucchiaiate
Effettuare questa operazione in modo veloce
Versare il tutto sullo stampo e cuocere in forno statico a 180 gradi per circa 30 minuti
Verificate la cottura infilzando uno stuzziadenti allo scadere dei 30 minuti
Se dovesse venir fuori un po' umido protrarre la cottura per altri 5 mnuti
Lasciare raffreddare il pan di spagna
Creare una bagna sciogliendo lo zucchero nell'acqua calda e lasciando raffreddare
Per la realizzazione della crema al gianduia CLICCA QUI

Specificazioni:
E' chiaro che sia il pan di spagna che la torta possono facilmente essere realizzati anche senza il bimby, se non sapete come fare contattatemi in pagina a questo indirizzo:
https://www.facebook.com/RisparmiamoInsieme/