Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

lunedì 27 febbraio 2017

La mia meravigliosa Focaccia al Rosmarino

Croccante  e morbida al contempo, tanto da potersi spezzare con le dita.

Pochissimi ingredienti per questa fantastica focaccia da servire come antipasto o in sostituzione del pane per gustare un tagliere di salumi e formaggi.
Un impasto particolare, che prendendo spunto da un'antica ricetta pugliese, prevede al suo interno l'aggiunta di patata lessa ridotta in scaglie.


Ingredienti per l'impasto:
1 patata grossa o 2 patate medie
600 gr farina 00
450 gr acqua non fredda
2 cucchiainio di lieviro madre essiccato o 1 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaino scarso di zucchero
1 cucchiaino scarso di sale
1 cucchiaio di olio

Ingredienti per la superficie:
Olio evo
Sale grosso
Rosmarino tritato

Procedimento:
Mettere a cuocere la patata in acqua fredda e appena inizierà il bollore continuare la cottura per soli 5 minuti quindi spegnere, raffreddare la patata sotto il getto dell'acqua, pelarla e ridurla in scaglie con una grattugia dai fori larghi
Intiepidire l'acqua e mescolando sciogliervi dentro il lievito insieme allo zucchero
Impastare per bene in una capiente ciotola, la farina, l'acqua il lievito e lo zucchero insieme alla patata grattugiata, in ultimo unire il sale
Porre a lievitare dentro il forno spento.
dopo circa un'ora e mezzo l'impasto sarà raddoppiato di volume
A questo punto spennellate abbondantemente di olio 
di oliva due grandi teglie rotonde
Dividere l'impasto in due, l'impasto sarà molto appiccicoso quindi aiutatevi con una spatola per dividerlo e spianarlo nelle due teglie.
lasciare ancora lievitare per un'oretta quindi con le dita creare dei solchi che andranno irrorate con l'olio 
Cospargere i due impasti di sale grosso misto a rosmarino tritato
Infornare in forno preriscaldato ventilato per 20 minuti a 200 gradi.

domenica 26 febbraio 2017

Timballo di Patate e Cavolfiore dal ripieno filante

 Un saporito timballo da servire come antipasto, come secondo o addirittura come piatto unico.
Il pecorino grattugiato esalta il sapore del cavolfiore ed il ripieno filante rende questo piatto molto stuzzicante.

Ingredienti per 6 persone:
900 g di patate 
400 g di cespi di cavolfiore
1 uovo intero
5/6 cucchiai di pecorino grattugiato
2 cucchiai di pangrattato fine
sale, pepe q.b.
prezzemolo
150 g di scamorza affumicata a fette
150 g di prosciutto cotto a fette
olio spray o burro e pangrattato per lo stampo e per la copertura

Procedimento:
Lavare e lessare le patate, raffreddarle un po' e sbucciarle
Dopo averli lavati, cuocere i cespi del cavolfiore in acqua bollente e poco salata, quindi scolarli per bene
Mettere tutto dentro ad una capiente ciotola e schiacciarli
Aggiungere l'uovo, il pecorino, il prezzemolo ed il pangrattato
Aggiustare di sale e pepare
Ungere una pirofila e cospargerla di pangrattato
Stendere metà dell'impasto, farcire con la scamorza ed il prosciutto
Coprire con il restante impasto
Cospargere di pangrattato e spruzzarvi sopra un po' di olio o dei fiocchetti di burro
Infornare a 180/200 gradi sino a leggera doratura.




sabato 25 febbraio 2017

Coniglio al Vino Bianco di Sapuri Siciliani


Un piatto semplice e saporito, pochissimi ingredienti per una ricetta facile e di certa riuscita!




Ingredienti per 4 persone
1,3 kg di coniglio tagliato a pezzi
mezza testa d'aglio
Qualche rametto di rosmarino fresco
Vino bianco q.b.
Olio di oliva
Sale e pepe q.b.


Procedimento:

Sciacquare e il coniglio sotto l'acqua quindi metterlo a scolare
In una capiente casseruola preparare un soffritto con dell'olio di oliva e spicchi di aglio ( se hanno il germoglio all'interno tagliarli a metà ed asportarlo)
Tritare il rosmarino.
Mettere il coniglio nel tegame e rosolare fino a farlo imbiancare .
Aggiungere il rosmarino tritato, sale e pepe
Versare il vino bianco fino a coprire il coniglio. e cuocere a fuoco basso per circa 50 minuti .
A cottura ultimata impiattare filtrando il fondo di cottura che va versato sopra i pezzi di coniglio.
Mi piace
Commenta

giovedì 23 febbraio 2017

Tartellette salate "Mangiami Mangiami"

Se volete servire un antipasto diverso od offrire uno stuzzichino per l'aperitivo diverso e saporito non avete che preparare queste tartellette salate.
Una friabile e delicata pasta frolla monoporzione racchiude un ripieno saporito e filante.

Ingredienti per la Frolla salata:
Dosi per circa 12 tartellette
260 g di farina 00
2 tuorli
125 g di burro LURPAK leggermente salato
20 g di parmigiano grattugiato
mezzo bicchiere di acqua calda nella quale sciogliere 1 dado vegetale
sale

Ingredienti per la besciamella:
150 g di latte intero
20 g di burro LURPAK leggermente salato
40 g di farina
un pizzico di sale
noce moscata q.b.


Ingredienti per il ripieno:
150 g di prosciutto cotto
200 g di Emmental
200 g di besciamella

Occorreranno inoltre:
stampo per muffins o pirottini in silicone
copapasta da 10 cm di diametro
copapasta da 6 cm di diametro
pennello in silicone per alimenti
un uovo per spennellare e chiudere

Procedimento:
Impastare bene tutti gli ingredienti per la frolla sino a creare un panetto omogeneo
Dargli la forma di una palla, avvolgerlo nella pellicola e metterlo a riposare in frigo per 30 minuti
Nel frattempo preparare la besciamella, tagliare prosciutto e formaggio a piccoli cubetti e sbattere l'uovo

Procedimento besciamella:
Scaldare il latte ma senza portarlo a bollore
In un pentolino sciogliere il burro a fuoco basso, spegnere il fuoco
Versare la farina e farla incorporare mescolando
Versare il latte a filo mescolando energicamente e rimettere sul fuoco mescolando continuamente sino a quando non si addenserà
Spegnere unire il sale e la noce moscata, quindi lasciare raffreddare

Assemblamento:
Imburrare lo stampo per muffins
In un piano di lavoro far rinvenire la sfoglia lavorandola un po' con le mani e poi stenderla col mattarello
Creare una sfoglia sottile massimo mezzo centimetro
Con i copapasta creare un disco grande per la base e uno più piccolo per chiudere la tartelletta 
Adagiare il disco più grande dentro lo stampo, farcirlo col prosciutto ed il formaggio e un cucchiaio scarso di besciamella
Spennellare il bordo del disco di frolla più piccolo con un po' d'acqua ed adagiarlo, premendo un po', per chiudere la tartelletta
Spennellare con l'uovo  la superficie della tartelletta
Procedere in questo modo sino a completamento quindi riscaldare il forno a 180 gradi
Cuocerle per circa 30 minuti, lasciare intiepidire un po' e servire




lunedì 20 febbraio 2017

Rotolo alle Mandorle con Crema al Mascarpone

Chi ama l'aroma e il gusto delle mandorle non potrà non apprezzare questa squisitezza.
Un rotolo di sofficissimo pan biscotto farcito da una crema delicata al mascarpone e croccanti pezzetti di mandorla.
Una vera golosità, un dolce elegante e delizioso .

Ingredienti per la pasta biscotto:
4 uova intere
150 g di zucchero
40 g di olio di semi di mais
130 g di farina per dolci
un quarto di fialetta di aroma di mandorle
mezza bustina di lievito per dolci

Ingredienti per la crema:
250 g di mascarpone
200 g di panna liquida per dolci
4 cucchiai di zucchero
un quarto di fialetta di aroma di mandorle

Occorrono inoltre:
1 cucchiaio colmo di zucchero a velo
75 g d mandorle
2 cucchiai di zucchero 
spatola per dolci
carta da forno
pennello in silicone per alimenti
sac a poche e beccuccio a scelta per decorare

Consigli per una perfetta riuscita:
Tirare fuori dal frigo il mascarpone 2 ore prima della preparazione del dolce
La panna per montare bene deve essere ben fredda quindi mettetela in frigo 2 ore prima e mettete in frigo anche la ciotola dentro la quale la monterete

Procedimento Pasta Biscotto:
In una capiente ciotola montare a lungo le uova con lo zucchero
Occorreranno 5 o 6 minuti ed il composto diventerà spumoso e chiarissimo
Sempre lavorando aggiungere l'olio a filo e poi l'aroma di mandorle
In ultimo aggiungere a cucchiaiate la farina miscelata al lievito
Accendere il forno a 170 gradi
Foderare di carta forno la placca del forno e con l'aiuto di una spatola per dolci versatevi il composto livellandolo per bene
Infornare e farlo cuocere a 170 gradi per circa 20 minuti
Trascorso il tempo la pasta biscotto si sarà dorata e presenterà delle lievi montagnette in superficie. lasciare raffreddare per 5/10 minuti dentro al forno semichiuso, incastrare nello sportello un cucchiaio di legno o una pinza di legno per biancheria
Tirare fuori e coprire di carta forno, quindi arrotolare la pasta biscotto rivestita sopra e sotto di carta forno
Dopo averla arrotolato togliere il foglio di carta forno superiore, che visto che era stato ribaltato risulterà essere il foglio sul quale era stato cotto in forno
Togliere via delicatamente il foglio di carta superiore 

Procedimento Bagna:
In un pentolino riscaldare 4 cucchiai di acqua e sciogliervi dentro 2 cucchiai di zucchero e la restante metà della fialetta di aroma di mandorle
Con l'aiuto del pennello bagnare la superficie del rotolo

Procedimento Crema:
Col frullino elettrico montare il mascarpone con 2 cucchiai di zucchero e un quarto di fialetta alle mandorle
In un'altra ciotola montare la panna con altri 2 cucchiai di zucchero
Unire delicatamente le due creme

Assemblamento del dolce:
Una volta tolto il foglio di carta forno superiore, bagnare col pennello la superficie della pasta biscotto con la bagna preparata
Con l'aiuto della spatola per dolci spalmarvi sopra tutta la crema, lasciandone però da parte 3 o 4 cucchiai per la decorazione finale
Nello spalmare la crema rimanere dentro l'orlo evitando di debordare
Sbriciolare buona parte delle mandorle e lasciarne una dozzina integre per la decorazione finale
Spargere sopra la crema le mandorle sbriciolate
Arrotolare formando così il rotolo
Versare la restante crema in un sac a poche e creare dei ciuffetti in superficie
Porre sopra ogni ciuffetto una mandorla e spolverizzare di zucchero a velo











Cubotti di Baccalà in Pastella

Cubotti di pesce croccanti e saporiti, il cui sapore ricorda quello dei bastoncini di pesce in commercio ma infinitamente più buoni.
Per realizzarli io preferisco comprare il pesce essiccato e poi procedere come sotto descritto.

Ingredienti:
baccalà essiccato
farina 00
fecola di patate
birra fredda 
olio di semi di arachidi

Preparazione Pesce:
Acquistare il pesce essiccato e sotto sale almeno 3 giorni prima del consumo.
Porlo dentro ad un capiente contenitore ricolmo d'acqua e cambiare l'acqua più volte al giorno.
Trascorsi  i tre giorni sciacquarlo unì'ultima volta, tagliarlo a pezzi piccoli di circa 2 o massimo 3 cm per lato

In una pentola versare dell'acqua, un paio di foglie di alloro, spremervi dentro uno o 2 limoni e buttarvi dentro anche gli stessi limoni spremuti.
Portare ad ebollizione, togliere l'eventuale schiumetta che si formerà in superficie e spegnere trascorsi 10 minuti dal momento in cui inizia a bollire.
Tirar via i pezzetti di pesce in modo delicato, utilizzando una schiumarola o un ragnetto e adagiarli su di un colino in modo che perdano i liquidi in eccesso.

Preparazione Pastella:
Miscelare in parti uguali fecola e farina e poi aggiungere la birra molto fredda a filo mescolando sino a quando non si otterrà una pastella fluida dalla densità simile a quella di uno yogurt

Frittura del Pesce:
Versare abbondante olio di arachidi in una padella antiaderente o in friggitrice
Quando l'olio è ben caldo immergere uno ad uno i cubotti di pesce nella pastella
Quando il pesce è ben ricoperto di pastella tuffarlo delicatamente nell'olio
Appena sarà ben dorato adagiare il pesce su di un piatto rivestito di carta assorbente
Servire caldo.


Il mio miglior Risotto

Cremosissimo e saporito è davvero il mio miglior risotto!
Con prosciutto crudo e carciofi, mantecato al gorgonzola dolce, una vera squisitezza.


Ingredienti per 4 persone:
5 tazzine di riso per risotti
1 cipollotto
3 carciofi teneri
120 g di prosciutto crudo a cubetti
2 cucchiai di gorgonzola dolce
2 cucchiai di grana grattugiato
40 g di burro
1 cucchiaino  di curcuma
1,2 litri di brodo vegetale bollente
sale, pepe


Procedimento:
Preparare il brodo vegetale, io ho fatto bollire dell'acqua nella quale avevo sciolto un cucchiaio di dado vegetale fatto in casa col bimby. per la ricetta CLICCA QUI:
Mondare i carciofi tagliando le punte e togliendo le foglie esterne e dure
Togliere la corteccia al gambo, spaccarli a metà e asportare il fieno, quella specie di barbetta interna
Tagliarli prima in verticale creando degli spicchi e poi i orizzontale, ottenendo così dei cubetti
Soffriggere nel burro il cipollotto tagliato a rondelle e appena appassisce aggiungere i prosciutto a cubetti
Lasciare rosolare quindi  unire i carciofi già tagliati
Mescolare spesso e dopo un paio di minuti quando non ci sarà più traccia di sughetto nel fondo del tegame, aggiungere il riso
e mescolando tostare per bene per circa 3 minuti, sino a quando mescolando il riso non produca quel tipico rumore di sassolini del riso tostato
A questo punto portare a cottura il risotto aggiungendo un mestolo alla volta di brodo caldissimo e mescolando sempre unire la curcuma
Evaporato il brodo aggiungere il successivo mestolo e così via per circa 12 minuti
Spegnere mantecare col gorgonzola e 2 cucchiai di grana grattugiato
                                                                                             


sabato 18 febbraio 2017

Plumcake allo Yogurt e Bacche di Goji di Gerarda

Per colazione o merenda un plumcake golosissimo realizzato in monoporzione affinché rimanga soffice e morbido.
Gerarda lo ha arricchito con gocce di cioccolata bianca e bacche di Goji.

Ingredienti per 6 mini plumcakes:
250 gr di farina 0
200 gr di zucchero di canna
125 gr di yogurt alla vaniglia
30 gr di olio di mais
50 ml di latte
50 gr di gocce di cioccolato bianco
50 gr di bacche di Goji
Un pizzico di sale
3 uova intere
2 cucchiaini di lievito per dolci


Estrarre dal frigo lo yogurt almeno 1 ora prima in modo che non sia più freddo

Setacciare insieme farina e lievito

Procedimento:

Montare a lungo uova e zucchero, se utilizzate una planetaria o il bimby basteranno 5 minuti, se utilizzate un frullino elettrico non meno di 10/12 minuti
Sempre lavorando con le fruste aggiungere a filo lo yogurt, il latte e l'olio.

Mi raccomando effettuate questa operazione lentamente e senza fretta 
Aggiungere la farina già mescolata al lievito e setacciata a cucchiaiate utilizzando una spatola e con movimenti delicati dal basso verso l'alto
In ultimo, sempre delicatamente, aggiungere le gocce di cioccolata e le bacche di Goji
Imburrare ed infarinare 6 stampini da plumcake e riempirli a metà
Infornare in forno caldo a 180 gradi per 20 minuti.

venerdì 17 febbraio 2017

Golosini di Pollo farciti con Pomodorini confit



Se volete far centro con un piatto semplice e gustoso, questa ricetta fa al caso vostro.
Golosissimi involtini di petto di pollo con una morbida ripieno e rivestiti da bacon croccante, arricchiti da deliziosi pomodorini confit.
I pomodorini sono un saporito contorno per guarnire carni o pesce ma che spesso io amo servire anche come antipasto .
E' una ricetta originaria della Francia e consiste nel caramellare in forno dei pomodorini tagliati a metà e conditi con un filo d'olio e delle erbe aromatiche.

Ingredienti:
Pomodorini
olio evo
zucchero
erbe aromatiche varie ( salvia, rosmarino,
sale

Procedimento:   
Lavare i pomodorini e tagliarli a metà
Disporli dentro una pirofila avendo cura di far poggiare sul fondo la parte tondeggiante dell'ortaggio
cospargerli con un pizzico di zucchero, e le erbe aromatiche tritate finemente.
Infornarli a 115/120 gradi per circa un'ora.

Ingredienti Golosini: 
4 Petti di pollo tagliati sottili
poca Mollica di pane fresco
3 o 4 cucchiai di latte
1 cucchiaio di passata di pomodori
sale, pepe
8 fette di salame ungherese
2 mozzarelle da 125 g cad.
12 fette di bacon
50 g Burro LURPAK leggermente salato

Procedimento:
Ammorbidire la mollica di pane fresco già tagliata a pezzetti con il latte
Schiacciarla con i polpastrelli per farla diventare come un impasto
Aggiungere la passata di pomodori, sale e pepe
Stendere le fettine di pollo, porvi al centro un po' di impasto, coprire con fette di salame e mozzarella
Richiudere i lati ripiegandoli verso l'interno , quindi arrotolare e formare l'involtino
Legare con spago per alimenti
In una grande padella antiaderente far sciogliere abbondante burro, aggiungere della salvia, io ho utilizzato la mia salvia essiccata  per sapere come fare CLICCA QUI
Rosolare gli involtini da ogni lato e tirarli fuori
Lasciarli raffreddare bene quindi togliere lo spago
Avvolgerli nel bacon ed inserirli dentro una pirofila
Versar sopra il burro che era rimasto nella padella e metterli in forno a 200 gradi per 10 minuti
Uscirli, lasciarli intiepidire e tagliare gli involtini a fette
Servire decorando coi pomodorini confit.







giovedì 16 febbraio 2017

La Ciambella Zucca e Mandorle di Ella

Una nuvola l'hanno definita! Una ciambella sofficissima, deliziosa e particolare.
Ella ci spiega come procedere nella realizzazione di questo fantastico dolce.

Ingredienti:
300 g di farina 00
280 g di polpa di zucca
70 g di farina di mandorle
3 uova
230 g di zucchero
70 g di olio di semi 
1 bustina di lievito per dolci
la punta di un cucchiaino di cannella
1 pizzico di sale

Procedimento:
Tritare la zucca e metterla a colare a lungo dentro ad un colino
Battere a lungo a le uova con lo zucchero
Aiutatevi in questa fase con un frullino elettrico perchè il composto dovrà risultare chiarissimo e molto spumoso, pertanto va lavorato tanto, almeno 15 o 20 minuti, ne va della sua sofficità.
Aggiungere la zucca delicatamente aiutandosi con una spatola per evitare di smontare le uova
Miscelare le farine al lievito ed unirla al composto sempre in modo delicato
In ultimo aggiungere la cannella ed il pizzichino di sale
Infornare in forno caldo statico  a 170 gradi per 40 minuti e poi altri 10 minuti, sempre a 170 gradi, con la modalità ventilato.